Burrocacao: top & flop

burrocacaotopeflop

Ciao! Oggi parliamo finalmente di uno dei miei prodotti preferiti in assoluto e per cui nutro una vera e propria ossessione, ovvero il burrocacao. Ho delle labbra sensibilissime e se non ho sempre con me un buon burrocacao impazzisco, infatti hanno bisogno di essere idratate e nutrite più volte durante la giornata. Ora vi mostro nello specifico alcuni balsami labbra che ho utilizzato negli ultimi mesi, alcuni mi sono piaciuti moltissimo ma ahimè altri sono stati un vero flop.

  • Addolcilabbra di Alkemilla al gusto di cocco, vaniglia e torta di mele

addolcilabbra

Ingredienti: Ricinus Communis (Castor) Seed Oil*, Cetyl Ricinoleate, Candelilla Cera, Copernicia Cerifera Cera [Copernicia Cerifera (Carnauba) Wax], Hydrogenated Vegetable Oil, Isoamyl Laurate, Theobroma Cacao (Cocoa) Seed Butter*, Helianthus Annuus (Sunflower) Seed Oil*, Corylus Avellana (Hazel) Seed Oil*, Aroma [Flavor].

*da agricoltura biologica

Prezzo: 2.90€ per 5 ml

Burro labbra idratante e protettivo arricchito da diversi oli vegetali biologici (nocciole, girasole e ricino) e cera (di candelilla e carnauba).

Ecco questi burrocacao (ahimè tutti terminati) sono al momento i miei preferiti in assoluto. Hanno tutti un’aroma fantastico, quello che ho amato di più è stato il gusto “torta di mele“, ogni volta che toglievo il tappo mi sembrava che una torta si materializzasse davvero davanti a me. Secondo me un vero buon burro labbra non necessita di essere applicato all’infinito durante la giornata, ma dopo un’applicazione le labbra rimangono idratate e nutrite per diverse ore. Ecco con gli addolcilabbra di Alkemilla ho avuto proprio questo risultato. Durante il periodo in cui li ho usati ho sempre avuto labbra lisce, senza pellicine e morbide. Il prezzo è decisamente buono, peccato che per me siano reperibili solo online tramite qualche e-commerce (ad esempio io li avevo acquistati sul sito di Bio Balù). Per me rappresentano il top, quindi non vedo l’ora di provare altri sfiziosi gusti.

  • Balsamo labbra al karité e alla noce di cocco di Yves Rocher

burrocacaoyvesrocher

Ingredienti: Bis-Diglyceryl Polyacyladipate-2, Isopropyl Palmitate, Ethylhexyl Stearate,Cocoglycerides, Cera Alba, Ricinus Communis, Ethylhexyl Caprylate/Caprate, Synthetic Wax, Polybutene, Butyrospermum Parkii Butter, Hydrogenated Microcrystalline Wax, Hydrogenated Castor Oil, Parfum, Mica, Tocopherol, Glycine Soja Oil, Ci 77891.

Prezzo: 1.95€ per 4 grammi

Passiamo ora direttamente al flop, ovvero i balsami labbra di Yves Rocher. Hanno entrambi una buona profumazione, soprattutto quello al cocco, ma purtroppo l’efficacia è stata per me decisamente scarsa. Praticamente ogni mezz’ora dovevo riapplicare il burrocacao, infatti dopo una prima sensazione di idratazione sentivo le mie labbra tornare secche e disidratate. Anzi, credo che le mie labbra abbiano subito un vero e proprio peggioramento perché ho iniziato ad avere tantissime pellicine e ho dovuto fare innumerevoli scrub. Non sono ancora riuscita a terminare nessuno dei due tubetti, ma credo che per labbra sensibili che necessitano di una grande idratazione non siano affatto indicati.

  • Stick labbra all’aloe di Equilibra

burrocacaoaloe

Ingredienti: Caprylic/Capric Triglyceride, Aloe Barbadensis Leaf Extract, Oryza Sativa (Rice) Bran Wax, Ricinus Communis (Castor) Seed Oil, Bis-Diglyceryl Polyacyladipate-2, Glyceryl Dibehenate, Vegetable (Olus) Oil, Tribehenin, Glyceryl Behenate, Simmondsia Chinensis (Jojoba) Seed Oil, Phytosteryl/Octyldodecyl Lauroyl Glutamate, Glyceryl Laurate, Tocopherol, Mentha Piperita (Peppermint) Oil. 

Prezzo: 2.95€ per 5.5 ml

Questo balsamo protettivo con il 20% di aloe vera, con vitamina E e olio di jojoba del marchio Equilibra ha avuto la sfortuna di essere utilizzato a Luglio, durante le settimane estive infernali tipiche della pianura Padana. E infatti è durato pochissimo, dopo una decina di giorni circa si è sciolto quasi completamente. Ho provato a cercare di resuscitarlo lasciandolo in frigorifero, ma una volta rimesso in borsa se n’è andato del tutto. L’ho trovato molto oleoso dal primo utilizzo, quasi mi ungeva le labbra. Sicuramente si è comportato meglio di quelli di Yves Rocher, ma nel breve periodo in cui l’ho testato non mi è sembrato particolarmente idratante o lenitivo, come descritto invece sulla confezione, dovevo applicarlo ripetutamente. Per questo non credo proprio che lo riacquisterò in futuro, nemmeno in Inverno.

  • Balsamo labbra all’albero del tè di Bergland

bergland

Ingredienti: Simmondsia Chinensis Seed Oil*, Cera Alba, Arachis Hypogaea Oil, Copernicia Cerifera Cera*, Malaleuca Alternifolia Leaf Oil*, Tocopherol, Ascorbyl Palmitate, Lecithin, Hydrogenated Palm Glycerides Citrate, Rosamarinus Officials Leaf Extract, Helianthus Annuus Seed Oil*, Limonene.

*Ingredienti derivati da agricoltura biologica controllata.

Prezzo: 5.50€ per 4.8 grammi

Eccoci arrivati al burrocacao attualmente in uso. Sono infatti partita per una vacanza in montagna avendo con me solo il balsamo labbra alla noce di cocco di Yves Rocher, ma le temperature basse e il vento hanno dato il colpo di grazia alle mie povere labbra. Così dopo un solo giorno sono andata di corsa in farmacia e ho trovato uno stick labbra all’albero del tè del marchio naturale tedesco Bergland. Non ne avevo mai sentito parlare di questo brand, ma il balsamo labbra ha una certificazione Cosmos Natural, un buon profumo molto delicato e naturale e soprattutto è efficace. Nel giro di qualche giorno ha risanato le mie labbra che pian piano stanno tornando ad essere nutrite e idratate adeguatamente. Inoltre non ho nemmeno bisogno di stenderlo troppo spesso durante la giornata. Ha un prezzo un pochino alto e credo la reperibilità sia piuttosto limitata, ma se lo ritrovassi potrei anche decidere di riacquistarlo in futuro.

  • Stick labbra protezione 50+ di L’Erbolario

protezionelabbra

IngredientiSimmondsia Chinensis Oil, Ricinus Communis Oil, Cera Alba, Ethylhexyl Methoxycinnamate, Titanium Dioxide, Butyl Methoxydibenzoylmethane, Octocrylene, Tridecyl Salicylate, Oryza Sativa Cera, Aluminum Hydroxide, Macadamia Ternifolia Seed Oil, Butyrospermum Parkii Butter, Zinc Oxide, Polyhydroxystearic Acid, Stearic Acid, Calendula Officinalis Flower Extract, Theobroma Cacao Butter, Tocopherol, Oryzanol, Caprylic/Capric Triglyceride, Glyceryl Laurate, Triethoxycaprylysilane, Parfum, Anise Alcohol, Aroma. 

Prezzo: 6.00€ per 4.5 ml

Infine vi parlo di un particolare stick labbra che ha la funzione principale di proteggere le labbra dal sole. Quando ad inizio estate sono stata in vacanza non avevo con me un prodotto che proteggesse adeguatamente le labbra, infatti dopo solo un paio di giorni ho iniziato a sentirle bruciare e dato che sono soggetta ad herpes labiale ho preferito correre in erboristeria ad acquistare una protezione. Questo balsamo di L’Erbolario offre la protezione più alta, ovvero la 50+, inoltre resiste anche all’acqua. Effettivamente svolge molto bene il suo lavoro, applicandolo qualche volta ha subito spento il bruciore delle mie labbra e le ha nutrite, prevenendo così anche un brutto herpes. Ovviamente poi protegge egregiamente dal sole. La nota dolente è il colore, è bianco e applicandolo le labbra diventano di un colorito un po’ violaceo e un po’ biancastro, che ricorda tanto le labbra di un cadavere (per i fan di Twin Peaks: ogni volta che lo stendevo e poi mi specchiavo mi sentivo come Laura Palmer appena ritrovata avvolta nel cellophane). Quindi in sintesi direi che l’aspetto estetico è orribile, ma la protezione ed il nutrimento sono assicurati.

***

Quali sono invece i vostri burrocacao top?

A presto!

Annunci

13 thoughts on “Burrocacao: top & flop

    1. Sii quelli di Alkemilla sono ottimi e poi hai l’imbarazzo della scelta per il gusto 🙂 Grazie del consiglio! Ho visto il burrocacao dei Provenzali da Tigotà e mi ispirava già molto, se poi mi dici che è buono sarà il prossimo che proverò 😉

      Liked by 1 persona

  1. Ciao cara, considerato che a questo punto ti devo considerare esperta di burrocacao, avrei bisogno di un consiglio 😛
    Tra quelli che hai provato o conosci, qual è quello che più di tutti aiuta a riempire le “rughette” delle labbra, per rimpolparle?
    Grazie mille, buona giornata!

    Liked by 1 persona

    1. Ahah ma grazie, troppo gentile 🙂 Guarda io ti consiglierei proprio gli Addolcilabbra di Alkemilla, sono quelli che mi hanno reso le labbra più belle, sane e rimpolpate direi! Altrimenti un altro burrocacao che ho utilizzato spesso in passato ed è molto buono per nutrire e riempire le labbra è quello all’olio di argan di L’Erbolario, il prezzo è un pochino più alto però, circa 5€, e si trova in molte erboristerie. Spero di esserti stata utile 😉

      Liked by 1 persona

  2. ciao! sto utilizzando quello alla torta di mele è efficace è vero, ma a volte la profumazione troppo forte mi disturba (infatti non lo uso alla sera). Ne ho uno ancora sigillato della yves rocher mentre quello dell’equilibra per me è un vero flop!

    Liked by 1 persona

    1. Spero che tu ti troverai meglio di me con quelli di Yves Rocher allora 🙂 Comunque si la profumazione è piuttosto intensa, però nel mio caso dopo un po’ di tempo che lo utilizzavo ha iniziato a svanire un po’ o comunque ad essere meno forte!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...