I miei libri del periodo #1

libridelperiodo

Buongiorno! Dopo il post dedicato alle letture estive, ecco anche gli ultimi aggiornamenti sui libri letti nella stagione invernale. Direi che nelle serate più fredde non c’è niente di meglio che leggersi qualche capitolo prima di andare a letto, mentre si beve una tisana calda, con una candela profumata accesa a farci compagnia e a rendere l’atmosfera ancora più accogliente. Spero di potervi dare qualche spunto interessante per le vostre prossime letture con questo articolo!

  • Pura Vita – Andrea De Carlo

puravita

Il racconto di un viaggio on the road intrapreso da un padre insieme alla figlia adolescente. Passano il tempo parlando dei temi più disparati e mettendo a confronto i loro differenti punti di vista, molto spesso arrivando anche a scontrarsi. Discutono di sentimenti, relazioni di coppia, famiglia, desideri, progetti e tutto ciò che forma la vita.

Apprezzo molto Andrea De Carlo e ho letto diversi suoi romanzi, ma ammetto che questo non è stato uno dei miei preferiti. L’ho trovato un pochino lento e per questo non mi ha troppo appassionata, peccato perché il titolo e la copertina mi avevano davvero attratta. Però è un libro che offre molti spunti di riflessione su temi importanti della vita. Più che raccontare una storia ci propone semplicemente due punti di vista di due persone di età differenti e quindi con visioni diverse del mondo e della vita. Se volete avvicinarvi alle opere di De Carlo vi consiglio di partire con Due di Due, un bellissimo romanzo che vale davvero la pena leggere.

  • Il Gioco dell’Angelo – Carlos Ruiz Zafón

giocodellangelo

David Martin è il protagonista della seconda opera del ciclo “Il Cimitero dei Libri Dimenticati” di Carlos Ruiz Zafón, intitolato Il Gioco dell’Angelo. Ambientato sempre a Barcellona, questa volta negli anni venti del novecento, quando David Martin è un giovane ragazzo che sogna di affermarsi come scrittore. All’improvviso riceve un’allettante offerta da un misterioso editore, gli viene chiesto di scrivere un libro imponente e rivoluzionario, il quale cambierà soprattutto la sua vita.

Come già vi avevo scritto in uno degli ultimi post dedicati ai preferiti del mese (qui) ho amato L’Ombra del Vento e non vedevo l’ora di proseguire la serie. Ho apprezzato il fatto che le storie narrate nei due volumi si intreccino tra loro, rimanendo comunque distinte (infatti potete leggere le opere della serie Il Cimitero dei Libri Dimenticati nell’ordine che preferite, ognuna è una storia a sé con un inizio ed una fine, ma troverete elementi comuni e richiami) e soprattutto ho amato ancora una volta la scrittura di Zafón, riesce ad appassionare e coinvolgere rimanendo sempre scorrevole e leggera. Però nonostante questo la storia mi ha colpito meno, l’ho trovata forse un po’ troppo irreale e soprattutto dopo un climax di eventi misteriosi e coinvolgenti mi sarei aspettata un finale differente, più sorprendete o addirittura sconvolgente. In ogni caso consiglierei assolutamente questa lettura e più in generale i libri di Zafón.

  • L’Amica Geniale – Elena Ferrante

amicageniale

L’Amica Geniale, dell’autrice Elena Ferrante, è una serie in quattro volumi che racconta le vite di Lina Cerullo ed Elena Greco dall’infanzia fino ad oggi. Nel primo libro, che da il titolo alla serie, vengono presentate Lila e Lenù, nate e cresciute in un rione della periferia di Napoli. L’amicizia tra le due è decisamente complessa, fin da piccole si sviluppa tra loro un rapporto di amore ed odio, si influenzano reciprocamente e crescono insieme tra una miseria che sembra non avere via d’uscita. Attorno a loro ruotano le vite di altri coetanei o adulti del rione che ci mostrano le vite nella Napoli e nell’Italia di più di cinquant’anni fa.

Ho letteralmente amato questo libro. È stata una di quelle storie che ti appassiona a tal punto che vorresti che il libro non finisse mai, ma allo stesso tempo non riesci a smettere di leggere. Le vite di Lila, Lenù, Rino, Antonio, Pasquale, i fratelli Solara e tutti gli abitanti del rione mi sono entrate dentro, ma soprattutto sono state descritte con una tale bravura e precisione che mi sembra di conoscere davvero tutte queste persone. È un libro che mi ha aperto gli occhi su diverse realtà che non conoscevo, insegnandomi molto. È una storia molto reale e cruda, scritta senza senza filtri. Se non siete tra i milioni di persone che già si sono appassionati alla serie vi invito ad iniziarla subito, non ve ne pentirete. Io nel frattempo ho già acquistato il secondo volume: Storia del Nuovo Cognome.

  • L’Amore Prima di Noi – Paola Mastrocola

amoreprimadinoi

Paola Mastrocola riscrive con passione i miti più importanti e famosi dell’antica Grecia in questo suo nuovo romanzo, L’Amore Prima di Noi. Apollo e Dafne, Orfeo ed Euridice, Arianna e Teseo, Atlanta, Pigmalione, Calipso…Dei, ninfe, eroi, uomini comuni e le loro storie d’amore appassionanti, struggenti, a volte crudeli. La Mastrocola riprende tutti questi antichi miti e li ripropone con il suo personale stile, per mostrare che in fondo i sentimenti non hanno un tempo e tutte queste storie sono ancora attuali e possiamo ancora apprendere molto da esse.

Ho adorato leggere uno o due miti alla sera prima di andare a dormire. Conoscevo già molti di questi personaggi, ma in molti casi avevo dimenticato le loro vicende e riprenderle è stato un vero piacere. Inoltre la scrittura della Mastrocola è davvero deliziosa e ricca di sentimenti, riflessioni e spunti. Sono contenta di aver acquistato questo libro ed averlo nella mia libreria, perché sono davvero racconti senza tempo che vale la pena rileggere di tanto in tanto.

  • Dopo Di Te – Jojo Moyes

dopodite

Dopo di Te è il seguito del bestseller di Jojo Moyes, Io Prima di Te. In questo secondo romanzo Louisa Clark  deve ricominciare e riprendere in mano la sua vita dopo la scomparsa di Will. Ma come sempre quando si perde una persona cara il percorso da fare per ritrovare serenità ed un equilibrio stabile è duro e lungo. Ma nuove persone inaspettatamente entreranno nella vita di Lou e la sconvolgeranno ancora una volta, ma allo stesso tempo la aiuteranno a ritrovare se stessa.

Premetto che io ho solamente visto il film di Io Prima di Te, purtroppo non ho letto il romanzo (ma prima o poi lo recupererò senza dubbio). Tuttavia ho trovato una grande differenza tra la Lou che ho conosciuto nella prima parte della storia e ho amato follemente e la Lou protagonista di questa seconda parta. Forse è semplicemente il dolore e la sofferenza che l’hanno cambiata, come spesso accade anche nella vita reale, ma ammetto che mi sarei aspettata una reazione diversa da parte del suo personaggio. In alcuni tratti della storia l’ho sopportata a stento, ma nonostante questo sono rimasta incollata alle pagine del libro, curiosa di conoscere il proseguo. Il finale comunque mi ha soddisfatta. In generale quindi l’ho trovata una lettura piacevole e penso che se si ha apprezzato Io Prima di Te è giusto conoscere anche come è andata avanti la vita di Lou. Inoltre la reazione al dolore è un tema difficile da affrontare, drammatico ma allo stesso tempo può essere d’aiuto e trovo necessario che se ne parli. In fondo in ogni storia c’è sempre un dopo.

  • Il Piccolo Principe – Antoine De Saint-Exupéry

piccoloprincipe

Me ne vergogno un po’ ma ammetto che fino ad ora non avevo mai letto Il Piccolo Principe di Antoine De Saint-Exupéry. Come tanti conoscevo anche io la storia a grandi linee e ovviamente ricordavo le più famose citazioni, ma credo che valga la pena leggere veramente il libro. È un libro breve, si legge in pochissimo tempo anche perché è ricco di illustrazioni realizzate dallo stesso autore, inoltre è anche economico. È una storia semplice, fantasiosa ma in poche pagine riesce a trasmettere numerose emozioni ed insegnamenti che possono sembrare banali, ma in realtà spesso ce ne dimentichiamo. Leggendolo viene voglia di tornare bambini, o perlomeno imparare a vedere con la loro purezza d’animo.

Il protagonista è un pilota d’aerei che dopo essere precipitato nel deserto incontra uno strano bambino, il piccolo principe, che proviene dall’asteroide B-612 ed è alla ricerca di una pecora che possa mangiare gli arbusti di baobab che crescono sul suo pianeta. Il piccolo principe già ha visitato diversi pianeti e ha conosciuti i loro bizzarri abitanti,  prima di atterrare su quello però più complesso: la Terra.

***

Spero che questi consigli di lettura vi possano far piacere e soprattutto vi possano invogliare a leggere. Se avete qualche libro da consigliarmi scrivetemelo nei commenti, sarei davvero felice di scoprire nuovi romanzi! A presto 🙂

Annunci

6 thoughts on “I miei libri del periodo #1

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...