I preferiti di Febbraio 2017

preferitifebbraio

Buongiorno e ben ritrovati con la rubrica dedicata ai preferiti del mese. Lo so, questo mese arriva con un imperdonabile ritardo, ma spero l’articolo vi possa comunque piacere e possiate trovare qualche spunto interessante. A proposito, buon 8 Marzo a tutte voi e auguri anche al mio piccolo Silliness Blog, il mio primo articolo l’ho infatti pubblicato esattamente un anno fa…come vola il tempo!

  • Il libro del mese

storiadelnuovocognome

Come già vi avevo confessato nell’articolo dedicato alle mie letture del periodo (potete rileggerlo qui) sono stata letteralmente catturata dalla saga in quattro volumi di Elena Ferrante, L’Amica Geniale. A Febbraio ho proseguito con la lettura del secondo libro della serie, ovvero Storia del Nuovo Cognome. Non so come sia possibile ma è riuscito addirittura nell’impresa di piacermi più del primo. L’ho davvero divorato nel giro di quattro giorni, nonostante le 480 pagine. In questo secondo capitolo della serie ritroviamo Lila ed Elena ormai adolescenti e le seguiamo durante tutta la loro giovinezza. Non anticipo altro della trama per non rovinare a nessuno il piacere della lettura; comunque se già non l’avete fatto, vi invito caldamente ad immergervi in questo meraviglioso mondo creato da Elena Ferrante.

  • Il tè del mese

angelicate

La Primavera si inizia ad intravedere solo a Marzo. Per questo ho deciso di godermi a Febbraio, l’ultimo vero mese invernale, una bella tisana perfetta per la stagione. Si tratta di Sapori d’Inverno, di L’Angelica. Gli ingredienti principali sono lo zenzero e la cannella e vi assicuro che il sapore richiama davvero la stagione più fredda dell’anno. Inoltre possiede proprietà sgonfianti e digestive.

  • Preferiti random del mese

choker

Ebbene sì anche io mi sono lasciata prendere da questa moda anni ’90 dei choker. Ho visto sul web tantissime immagini ed i miei preferiti in assoluto sono quelli in velluto, così ho fatto una giro di perlustrazione tra i vari negozi ma ciò che ho trovato non mi ha soddisfatta del tutto. Alcuni sono troppo pacchiani, altri hanno secondo me prezzi esagerati, in fondo si tratta di un semplice nastrino fatto di velluto. Da qui quindi è nata l’idea di un choker DIY, ovvero fatto da me. Sono stata in una merceria e in un negozio di fai-da-te per reperire il materiale, ho seguito a grandi linee delle istruzioni trovate su Pinterest e rielaborate alla mia maniera…et voilà! In pochissimo tempo e con un budget minimo ho realizzato il mio choker personalizzato. Anzi, vi dirò che alla fine mi sono lasciata prendere la mano e ne ho realizzati molti altri. Se vi può interessare posso scrivere molto volentieri un articolo più dettagliato a proposito per spiegarvi come ho fatto, quali passaggi ho seguito e qual’è il materiale necessario. Fatemi sapere 😉

macarons

Anche questo mese ha un profumo a lui dedicato e anche stavolta si tratta dell’aroma di una candela Yankee Candle. In particolare la candela che mi ha fatto compagnia nelle sere di Febbraio è stata Macaron Treats. Da buona amante dei macarons mi sono innamorata di questa dolce fragranza, che mette appetito e buon umore. Le candele di questo marchio sono si alquanto care, ma sono senza dubbio di buona qualità. Infatti nonostante la giara sia piuttosto piccola, la durata è davvero lunga (fino a 25-40 ore) e l’aroma si sparge presto in tutta la stanza ed è decisamente persistente.

  • Il prodotto del mese (categoria skincare)

idrolatolavanda

In questo ultimo periodo non posso fare a meno di questo meraviglioso idrolato di lavanda di La Saponaria, il cui prezzo è di soli 3,00€ per 100 ml di prodotto. L’idrolato di lavanda è adatto a pelli sensibili, miste o anche acneiche. La lavanda è infatti una pianta che possiede moltissime proprietà, offre infatti un’azione antisettica, purificante e decongestionante, riuscendo così ad equilibrare l’idratazione della pelle. Innanzitutto io ho utilizzato questo idrolato come tonico sia al mattino che alla sera, applicandolo su un dischetto di cotone e picchiettandolo poi su tutto il viso. In questo modo la lavanda calma i rossori e contrasta le imperfezioni della pelle. Inoltre l’ho usato come lenitivo post depilazione per cercare di prevenire i rossori causati dallo strappo, approfittando anche della sua azione antibatterica. Infine l’ho utilizzato insieme all’argilla bianca per creare un’ottima maschera per il viso fatta in casa. Non l’ho ancora usato sui capelli, ma prima o poi lo sfrutterò anche per un bel massaggio al cuoio capelluto, dato il potere rilassante ed armonizzante della lavanda. Voglio aggiungere però che l’odore di questo idrolato è molto forte, mi aspettavo una delicata profumazione di lavanda ed invece è molto più intensa del previsto. Sinceramente a me non da alcun fastidio, ci facevo più caso i primi giorni ma poi mi sono abituata e non la trovo affatto nauseante o eccessiva. Tuttavia ho letto molti pareri negativi di ragazze che non sopportavano questo profumo così intenso, quindi vi consiglio, se vi fosse possibile, di annusarlo prima di procedere con l’acquisto. Bisogna comunque sottolineare che all’idrolato non è aggiunta nessuna profumazione artificiale, quello che si sente non è altro che l’aroma genuino della pianta. In conclusione io lo trovo un prodotto davvero eccellente, ha un prezzo basso e una moltitudine di utilizzi; è stata un’ottima scoperta e va di diritto nella lista di prodotti da ricomprare.

  • Il film del mese

Collateral-Beauty_Fotor

A Febbraio sono stata al cinema a vedere Collateral Beauty, nuova pellicola che vede presenti diversi attori eccellenti, tra cui Will Smith, Edward Norton, Kate Winslet, Keira Knightley e Helen Mirren. Il protagonista è il dirigente pubblicitario Howard, un uomo brillante totalmente cambiato dopo la tragedia della morte della giovanissima figlia. Howard sconvolto e depresso scrive lettere destinate al Tempo, all’Amore e alla Morte per scagliare contro di loro la sua rabbia. Tre amici e colleghi cercheranno quindi di fare tutto il possibile per cercare di aiutarlo. Ammetto che non sapevo quasi nulla della trama prima di entrare in sala, quindi questo film è stato una piacevole sorpresa. Ciò che mi ha più interessata sono state senza dubbio le tante metafore che si nascondevano dietro la trama del film e spingevano lo spettatore a riflettere. Vi consiglio di guardarlo, per scoprire che cos’è davvero la bellezza collaterale.

  • La canzone del mese

La canzone di Febbraio è stata Hear Me Now dei dj brasiliani Alok e Bruno Martini insieme al cantante americano Zeeba. Probabilmente anche voi l’avrete già sentita passare in radio in queste ultime settimane, io me ne sono innamorata al primo ascolto. La trovo una canzone dolce e rilassante, totalmente nel mio stile.

***

Questi erano tutti i miei preferiti del mese di Febbraio. Fatemi sapere quali sono stati i vostri. Io vi rinnovo gli auguri e vi ringrazio di cuore per seguire il blog ❤ . Spero tanto di avere prossimamente un po’ più di tempo per dedicarmi al blog come vorrei.

A presto!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...